Mer. Lug 6th, 2022

La sinistra ormai da più di venti anni è perdente, gli italiani non la votano più, ed ogni elezione escono con le ossa rotte e numeri da prefisso telefonico. Eppure continuano a sentirsi forti. L’illusione ora arriva con il governo di sinistra formato da PD e M5S, entrambi riconosciuti come forze politiche di sinistra per via delle idee che hanno.

E ora, come ai tempi dei governi Prodi e Berlusconi, dove le minoranze del 3% erano le vere maggioranze, con il governo Conte tornano ad alzare la voce poiché sono azionisti di minoranza del governo ma hanno la potenza di farlo cadere quando vogliono.

Nicola Fratoianni, segretario di Sinistra Italiana, azionista di minoranza del governo Conte, intervistato dalla Stampa, lancia un chiaro messaggio al governo di sinistra, invitandolo a eliminare, nel breve tempo possibile,  i decreti Sicurezza di Matteo Salvini contro l’immigrazione clandestina.

Un governo che vive grazie a chi ha pochissimi voti, e in senato, però, sono fondamentali per sopravvivere. Gli italiani che hanno votato contro la sinistra e non gli ha permesso di avere numeri forti in parlamento, ora deve piegarsi, grazie alla scellerata scelta del M5S, alle decisioni di chi con pochissimi parlamentari, e non sono espressione della volontà popolare, decide per l’intera nazione.