Dom. Feb 5th, 2023

AMATRICE- Il vescovo di Rieti ha impiegato più di dieci minuti per leggere il lungo elenco di morti vittime del devastante terremoto che ha colpito il centro Italia. Funerali che hanno colpito tutti, perché le vittime sono state sorprese nel sonno dal terribile sisma.

Il sindaco di Amatrice ha detto “noi vogliamo restare qui. Non possiamo andare via,sarebbe come uccidere due volte questa terra”. “Non uccide il sisma ma l’uomo”, ha detto il vescovo riferendosi alle tante incertezze che ci sono state negli adeguamenti edilizi in una zona ad alto rischio sismico come Amatrice.

La folla presente ai funerali si è stretta intorno al dolore dei familiari delle vittime. Ma ora, come detto più volte dal sindaco di Amatrice, è necessario iniziare da subito al fase di ricostruzione per restituire serenità a chi è rimasto dopo aver perso tutto.