Mer. Lug 6th, 2022

I medici fanno pressione sul governo per evitare l’allentamento delle misure restrittive per frenare questa devastante seconda ondata. Numeri alti che non possono portare ad un semi liberi tutti.

I dati “mostrano segnali di rallentamento della crescita dell’epidemia da SarsCov2, tuttavia le condizioni di sovraccarico del sistema ospedaliero, con occupazione delle Terapie Intensive e aree Covid particolarmente elevata, impongono di non allentare le misure restrittive. Ricordiamo che nell’ultima settimana si sono contati oltre 200mila nuovi casi e 4.980 decessi mentre i ricoveri con sintomi sono attualmente più di 34mila”. E’ l’appello dell’Intersindacale della Dirigenza Medica, Sanitaria e Veterinaria sulle riaperture in prossimità delle festività natalizie.

È chiaro che con questi numeri non si può allentare in nessun modo le misure restrittive in vista del Natale. Un segnale di allentamento porterebbe gli italiani a credere che le cose sono migliorate di molto, e lo shopping natalizio lo pagheremo amaramente tra gennaio e febbraio.