Ven. Ago 19th, 2022

MESSINA- erano dopo passate l’una di notte quando degli spari sono stati indirizzati contro l’auto del presidente del Parco dei Nebrodi. Al fuoco ha risposto immediatamente l’agente di scorta del presidente che è riuscito a mettere in fuga i malviventi.

Il tutto è successo sulla statale che collega San Fratello e Cesarò, in pieno messinese. Il presidente era sotto scorta proprio perché aveva subito già altre intimidazioni da parte della mafia.  Giuseppe Antoci da alcuni anni alla guida del Parco dei Nebrodi, Antoci ha segnalato il vorticoso giro di denaro in mano alle associazioni mafiose e qualcuno gli aveva spedito dei proiettili come avvertimento.