Dom. Set 25th, 2022

MILANO- Brutta vicenda per un 47enne italiano violentato da due stranieri. L’uomo si trovava all’interno del parco nord di Milano che girava con la sua bicicletta, quando è stato avvicinato da due stranieri che lo hanno dapprima minacciato con un coltello e lo hanno poi obbligato a subire una violenza sessuale.

L’uomo ha cercato di dimenarsi, ma non ha potuto sottrarsi alla violenza dei due immigrati. L’uomo ha gridato con tutta la sua forza cercando di attirare l’attenzione di altre persone presenti nel parco. Così è stato, una coppia accortasi di quello che stava succedendo ha allertato la polizia a cavallo che è intervenuta prontamente in soccorso dell’uomo.

La polizia è riuscita a fermare un marocchino di 33 anni, irregolare clandestino con numerosi precedenti. Il complice, invece, è riuscito a fuggire. La polizia è alla ricerca del secondo violentatore che, a quanto si apprende, starebbe ancora vagando per Milano in libertà in sella alla bicicletta rubata alla vittima.