Dom. Feb 5th, 2023

ROMA- Sia il caso di smetterla, e per una volta essere coerenti nei confronti di un paese che si è visto massacrare da una politica irresponsabile e spendacciona. Le olimpiadi di Roma non si fanno, e bè, qual è il problema. I romani hanno un debito di 10 miliardi procurato da una classe dirigente irresponsabile. La nazione Italia paga ancora i debiti dei mondiali, delle olimpiadi del 60. I romani pagano ancora tutti gli altri danni procurati ai romani da uomini di partito che non hanno saputo salvaguardare gli interessi dei romani, e questi signori del potere attaccano la Raggi perché ha detto no alle olimpiadi.

Ha fatto bene. Le olimpiadi possono essere sì una ricchezza, ma lo sono se un paese sta in salute, e non certamente uno come il nostro, che è pieno di debiti. I romani hanno bisogno di altro, non certamente dei giochi. Come gli italiani hanno bisogno di lavoro e meno tasse, e non certamente altri debiti per mettere su le olimpiadi. Chi sta attaccando la Raggi fa parte degli irresponsabili che finora hanno distrutto sia la capitale sia l’Italia.