Lun. Ott 3rd, 2022

ROMA- Sarà la caluria estiva, ma è evidente che Renzi è fuori di testa. Parla continuamente di riforme. Ma quali riforme? Tutte quelle che sono state approvate dal duo Renzi-Alfano, al momento non hanno sortito nulla di buono. “Il Parlamento sta lavorando come mai dal ’48. Basta vedere dove stavamo un anno fa, con l’economia in discesa, e dove siamo ora“, ha ribadito il premier dal Giappone. Evidentemente poiché sta girando di continuo ha perso l’orientamento della bussola e parla dell’Italia credendo di stare in un altro paese.

Infatti, se per Renzi l’economia italiana va bene, evidentemente lo  dice credendo di essere il premier tedesco. Se per lui il lavoro va bene, allora continua ad essere un tedesco in terra italica. Continua ancora ad offendere il sud deriso dalla sua politica: “Ci sono due Italia: una che ci prova e una che si lamenta solo. Certo c’è tanto da cambiare al sud come al nord, ci sono tanti problemi ma c’e’ tanto che funziona. E a me pagano per provarci“. Ma chi si lamenta, vorrei dire al non eletto premier. Al sud, ribadisco, il male peggiore sono stati i partiti, e lui fa parte di questo cancro.

Sì, dai, è la caluria estiva, i tanti fusi orari, che danno al non eletto il senso di smarrimento e lo inducono a dire cose insensate. Caro non eletto premier, l’Italia sta morendo, quello che la circonda è solo apparenza, il resto è desolazione e stanchezza.