Ven. Set 30th, 2022
cane-abusi-aversa

REGGIO CALABRIA- Quattro soggetti seviziarono e uccisero un cane a Sangineto, in Calabria, nel novembre scorso. Ora giunge la sentenza che, per la prima volta, è severa per i quattro accusati. Il giudice ha inflitto il massimo della pena prevista dalla legge. Il giudice ha anche disposto che per i quattro siano sottoposti a svolgere attività di volontariato per sei mesi in un canile municipale, condannandoli anche a risarcire duemila euro a ciascuna delle venti associazioni che si sono costituite parte civile nel processo. I quattro sono stati condannati a un anno e quattro mesi di reclusione. Una condanna che mette fine all’indifferenza nei confronti degli animali, che spesso sono oggetti di cattiverie da parte dell’uomo.