Dom. Ago 7th, 2022

L’uomo che stamattina si è asserragliato dentro l’ufficio postale di Pieve Modolena, frazione di Reggio Emilia, è uno degli imputati condannati nel processo “‘Ndrangheta Aemilia”. L’uomo si è introdotto nell’ufficio postale facendo uscire i clienti ed ha tenuto in ostaggio cinque dipendenti tra i quali la direttrice. L’uomo è entrato armato di un coltello. Sul posto sono giunte le forze dell’ordine che avviato una trattativa con il sequestratore per cercare di farlo arrendere e liberare gli ostaggi.