Ven. Ago 19th, 2022

Hanno distrutto questo Paese, con cementificazioni selvagge e saccheggio del territorio, condonando di tutto e favorendo il dissesto idrogeologico, che fa franare il Paese e uccide, dal Veneto alla Sicilia. Oggi fanno le anime candide e ci accusano di aver approvato un condono a Ischia. Loro, che i condoni li hanno fatti, accusano noi che abbiamo appostato denari per la salvaguardia dell’ambiente, facendo fatti e non chiacchiere. Il M5s, a Ischia, non ha dato il via libera a nessun condono. Abbiamo chiesto ai Comuni che ancora devono evadere le pratiche relative ai condoni dell’85, 93, 2003 – approvati dai governi della Casta -, di far sapere ai cittadini se hanno diritto o meno a tale provvedimento, in modo di procedere alle ricostruzioni delle case di Ischia colpite dal terremoto dello scorso anno. Non siamo noi a voler condonare, ma pensiamo sia diritto di questi cittadini avere una risposta dallo Stato. Siamo noi che abbiamo detto chiaramente che non saranno condonabili le case sorte in aree sottoposte a vincolo idrogeologico, paesaggistico e culturale. A questi politicanti che prendono a pretesto Ischia per fare polemiche sterili contro il governo Conte chiedo di osservare un dignitoso silenzio. Così Sergio Vaccaro del M5S.