Dom. Mag 29th, 2022

Due negazionisti hanno iniziato ad inseguire e filmare un’ambulanza nel pieno della notte, volevano dimostrare che stavano girando a vuoto e che il virus non esiste. Niente di più falso, poiché l’ambulanza era diretta verso la periferia Ovest della città a casa di un sessantenne che aveva richiesto l’intervento del 118 – come riporta Tgcom 24.

I membri dell’unità di soccorso si sono accorti che erano seguiti da un grosso suv con a bordo due persone ed hanno chiamato i carabinieri. I militari una volta sul posto hanno identificato gli inseguitori. L’episodio è finito dentro la scheda di intervento che è stata depositata sulla scrivania del direttore torinese del 118 che ha segnalato l’accaduto al prefetto e alla procura. Ora i negazionisti rischiano una denuncia per interruzione di pubblico servizio. Ma non è l’unico episodio del genere accaduto sotto la Mole. Sempre l’ufficio legale del 118 ha segnalato alla polizia postale un video messo in rete in cui si sostiene che le ambulanze a Torino girino mezze vuote, a sirene accese, per la città.