Mar. Ago 9th, 2022

ROMA- O sono io che non ci ho capito nulla, o sono le idee del Movimento Cinque Stelle che stanno  cambiando. Sin dall’inizio, dal Vaffa Day, Grillo proclamava l’uscita dall’euro, quindi molti cittadini vessati da questa Europa burocrate e molto incentrata sugli interessi della finanza e delle lobby, hanno dato credito a Beppe Grillo, ivi compreso. Essendo euroscettico incallito, ho sposato in pieno la causa del M5S sull’Europa.

Negli ultimi mesi le idee del M5S mi piacciono a metà, siamo al 50%, ma oggi, dopo il referendum sull’uscita del regno unito dall’Europa, il M5S sembra prendere una posizione diversa dal passato: si è sempre parlato di uscita dall’euro invece ora parla di una Europa che deve cambiare. L’Europa è formata da politici di tutti i paesi membri, quindi l’Europa sono i politici. Sembra quasi che quando si pronunci Europa è come pronunciare il nome di dio, cioè qualcosa in cui credere nonostante non si vede e non si tocca materialmente. Il parlamento europeo non è altro che politici eletti nei rispettivi paesi, che devono fare delle scelte dettate da esigenze che riguardano i cittadini. Ma così non è mai stato.

È vero che l’Europa deve cambiare, ma è anche vero che questa Europa il M5S non l’ha mai accettata, soprattutto l’euro, ed ha iniziato la carriera politica proprio parlando di Europa e di uscita dall’euro, ora non capisco perché fa marcia indietro. Luigi Di Maio, a poche ore dal voto inglese, ha detto “noi non diciamo che dobbiamo uscire, ma che dobbiamo restare cambiando l’Europa. Vogliamo un’Europa che sia una “comunità” e non un’unione di banche e lobby ”.

Queste parole hanno il sapore di resa, poiché il M5S, partendo dalle prime parole del suo fondatore Beppe Grillo, si è sempre sentito parlare di uscita dall’euro, ora questo passaggio non si sente più pronunciare. E solo il fatto che inizia a parlare di un’Europa che sia una comunità, dà il senso contrario rispetto alle idee iniziali del Movimento, e le Parole di Di Maio sono quasi la conferma. E’ chiaro che adesso sia Grillo sia Di Maio devono spiegare se l’uscita dall’euro fa parte ancora delle idee del movimento oppure è cambiato tutto.