Dom. Feb 5th, 2023

PARETE –Se si parte dalle scuole per diffondere la cultura della legalità, in breve tempo il nostro territorio esce fuori dalla paralisi in cui si trova. Ed è quello che ha fatto l’istituto delle scuole medie di Parete, che stamattina hanno organizzato un marcia della pace per le vie cittadine, per far capire che le istituzioni scolastiche ci sono e fanno un  lavoro d’insegnamento straordinario, per diffondere tra i giovani i valori della legalità.

La marcia ha toccato diverse strade del paese per poi ritornare all’interno dell’istituto scolastico Don Milani. Al corteo erano presenti l’assessore alla cultura Gilda Grasso, l’assessore nonché vice sindaco Michele Falco, e il sindaco di parete Gino Pellegrino.

Il sindaco Gino Pellegrino ha voluto lanciare un messaggio ai giovani affinché abbiano sempre a cuore la legalità come funzione primaria per il loro futuro “È un’iniziativa lodevole quella di questa mattina – ha sottolineato il sindaco Pellegrino durante il corteo – la legalità deve essere sempre in primo piano nella vita dei giovani. Come bisogna ricordare, se pensiamo all’olocausto, tutto quello che è successo in passato, che ha privato della libertà molti essere umani. La marcia di stamattina presenta due aspetti positivi: quello di diffondere i valori della legalità, e quelli del ricordo. Ringrazio i docenti per il lavoro che svolgono ogni giorno per la crescita dei nostri ragazzi. La marcia di questa mattina è un passo importante per continuare a ripristinare i valori nel nostro territorio martoriato proprio da una malavita organizzata che ha leso lo sviluppo.  I ragazzi delle medie stanno dimostrando che questo territorio vuole riscattarsi e dire no a chiunque lo vuole offendere attraverso azioni di condizionamento – conclude Pellegrino”.